info tel
Carrello 0 item - € 0,00

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: € 0,00

OralClean+Care – la migliore cura dentale per cani e gatti nella qualità di PLATINUM

  • rimuove il tartaro
  • allevia le infiammazioni gengivali
  • combatte l'alito cattivo

 

Efficace e delicato allo stesso tempo

Nella medicina naturalista l’estratto del succo di limone viene impiegato come farmaco antibatterico. Questo principio attivo naturale unito a oli eterici di erbe aromatiche in OralClean+Care provvede alla pulizia dei denti: La pellicola batterica viene lentamente liquefatta e la placca viene rimossa in modo delicato. Le preziose sostanze ivi contenute penetrano fino nelle profondità delle sacche gengivali, esercitano un’azione inibitoria nei confronti delle infiammazioni e ne attenuano i dolori.

»Naturalmente«  solo il meglio

In questo modo il delicato smalto dentale rimane inalterato, poiché il tartaro non viene attaccato da componenti acide: l’estratto del succo di limone in OralClean+Care non proviene dall'intero frutto, ma dai semi ed è perciò privo di acidità. Inoltre il contenuto alcolico per applicazione è così esiguo che potete somministrare OraClean+Care al vostro animale senza  alcun problema. Ad ogni applicazione il vostro fedele compagno inghiottirà un po’ di OralClean+Care – è del tutto normale e non nuoce affatto alla salute!

TUTTI GLI INGREDIENTI DI OralClean+Care SONO NATURALI AL 100 PERCENTO E DEL TUTTO SICURI DAL PUNTO DI VISTA DELLA LEGISLAZIONE IN MATERIA DI GENERI ALIMENTARI.

Risultati immediati. Facile da usare.

  

Il tartaro e' un problema dei cani

La formazione del tartaro è un processo lento e subdolo che riguarda prima o poi quasi tutti i cani e i gatti.Le conseguenze sono dolorose infiammazioni alle gentive e la paradontite nonché, nel caso peggiore, la caduta dei denti e il deterioramento delle ossa. 

Quando si parla di tartaro ci si riferisce a dei depositi di colore giallognolo marroncino sui denti non eliminabili con il lavaggio. Il tartaro si forma quando i sali minerali presenti nella saliva si depositano nella placca.

La placca è data da sottili strati di saliva, resti di cibo, batteri e prodotti del loro metabolismo.

Con il passare del tempo questi rivestimenti si induriscono a contatto con i sali minerali. Il tartaro da solo non causa infiammazioni, ne sono invece causa i batteri che si attaccano alla ruvida superficie. I prodotti del loro metabolismo, ad esempio gli acidi, attaccano denti e gengive. Nei cani nei gatti gran parte del tartaro si forma in prossimità dei canali d’uscita delle ghiandole salivari, quindi nel lato interno degli incisivi della mandibola e sul lato esterno della mascella.

La quantità di tartaro che si forma dipende da diversi fattori, ad esempio dal quantitativo di saliva presente, dalla posizione dei denti ed anche dalla composizione della flora batterica nella bocca. Nel caso di animali affetti da problemi di una certa rilevanza, ci si dovrebbe adoprare in modo particolare per effettuare un’igiene dentale molto accurata.

  

Dove non c’è placca, non si può formare il tartaro!


Una conseguenza della placca è la paradontite, un’infiammazione di origine batterica che può causare danni irreparabili nella cavità orale. Se questa infiammazione non viene curata, rimane solo una via da percorrere, cioè quella di far rimuovere il tartaro dal veterinario in modo meccanico e il più delle volte sotto anestesia totale. Nel peggiore dei casi il veterinario deve estrarre l’intero dente. Nel caso di età avanzata nonché in presenza di altre patologie avute in precedenza l’anestesia totale rappresenta spesso un alto rischio.

 

PRIMA DI TROVARVI IN QUESTA SITUAZIONE, DOVRESTE CONOSCERE Oral Clean+Care PER CANI E GATTI. Il tartaro può causare infiammazioni alle gengive che procurano grandi dolori al vostro compagno e fanno sì che l’animale non voglia più mangiare. 

 

 

Il tartaro e le conseguenze

Le infiammazioni delle gengive possono attaccare l’osso delle mascelle e portare inoltre alla perdita del dente – in alcuni casi persino alla perdita dell’intera dentatura. Perciò le infiammazioni delle gengive devono essere assolutamente curate. Inoltre i batteri che provocano il tartaro possono migrare dalla cavità orale ai vasi sanguigni ed in questo modo danneggiare anche gli organi interni come ad esempio il cuore dell’animale.

 

Utilizzo e dosi

IN PRESENZA DI TARTARO MOLTO ACCENTUATO: 2 VOLTE AL GIORNO 

PROFILASSI: OGNI 2 0 3 GIORNI 1 VOLTA AL GIORNO

Il trattamento iniziale si conclude di regola da 3 a 6 settimane, quando il tartaro è stato rimosso.  

Poi è sufficiente un’applicazione ogni 2 o 3 giorni per impedire la formazione di nuovo tartaro e porre fine in modo duraturo all’alito cattivo.

IMPORTANTE: Non somministrate al vostro animale cibo o acqua 30 minuti prima e 30 minuti dopo il trattamento! Per la rimozione del tartaro è assolutamente necessario un utilizzo estremamente costante, sarebbe ottimale tutte le mattine e tutte le sere. Solo in questo modo si può impedire un nuovo indurirsi del tartaro.

 

SPECIFICO NEI PRODOTTI: 

Utilizzo e dosi del prodotto Spray 

 

PESO ANIMALE

NUMERO SPRUZZATE AD OGNI APPLICAZIONE

1 – 5kg

6 – 15kg

16 – 30kg

30kg +

2

3

4

5 – 6

Utilizzo e dosi del Gel

 

PESO ANIMALE

LUNGHEZZA DELLA STRISCIA DI GEL AD OGNI COMPLETA OPERAZIONE

1 – 5kg

6 – 15kg

16 – 30kg

30kg +

≈ 0.6 cm

≈ 1 cm

≈ 2 cm

≈ 3 cm

Nebulizzate lo spray sulla parte esterna dei denti oppure direttamente sulle zone interessate. Il numero delle spruzzate dipende dal peso dell‘animale. I principi attivi vengono distribuiti nella cavità orale in modo ottimale attraverso la lingua e la saliva, se applicate il gel nella PARTE ESTERNA dei denti superiori come segue:
Mettete una striscia di gel sul vostro dito seguendo le dosi consigliate nella tabella (a).
Tirate verso l’alto il labbro del vostro animale (b).
Spostatevi con il vostro dito da dietro in avanti su un lato della dentatura (c)(d). (2) Ripetete l’intera operazione sull’altro lato della dentatura.